Sei in » Cronaca
26/08/2017 | 13:37

Si sarebbero dovuti svolgere oggi i funerali della 51enne di Castrignano de' Greci, trovata impiccata nella sua abitazione. Il magistrato rinvia i funerali e predispone l'autopsia.


Castrignano de' Greci


Castrignano dei Greci. I funerali di Valeria, la mamma 51enne di Castrignano dei Greci che è stata trovata impiccata nella sua abitazione situata nel comune della Grecia salentina, non si terranno nella giornata di oggi alle ore 17.00, come era stato fissato. Il magistrato che si sta occupando della vicenda ha disposto il rinvio del rito funebre.

A quanto risulta dalle prime indiscrezioni pare che si vogliano effettuare ulteriori approfondimenti  e accertamenti sulla vicenda e che sia necessario andare fino in fondo per mettere una parola di verità sulla morte della mamma salentina prima di restituire la salma di Valeria alla famiglia.

Andrà quindi effettuata l’autopsia per accertare le dinamiche che hanno portato alla morte. Tutte le informazioni sulla vicenda che si sono rincorse immediatamente dopo il rinvenimento del cadavere, sono andate infatti nella direzione del suicidio, del gesto più difficile da compiersi per una mamma amorevole come era Valeria.

Il rito funebre si sarebbe dovuto svolgere oggi a Castrignano, in una città che ha appreso con grande tristezza e grande dolore la notizia. Tuttavia, in mattinata è giunta la comunicazione differente: il rito funebre è rinviato, non si svolgerà oggi alle 17.00 e solo quando il magistrato avrà fatto effettuare tutti gli accertamenti del caso, sarà comunicata la nuova data delle esequie.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |